Spirito della civiltà romana

Pubblicare un testo come Spirito della Civiltà Romana di Pietro de Francisci, insigne giusromanista, è un’operazione di particolare significato poiché si fonda esclusivamente sulla dimensione spirituale dell’intera irruzione epifanica di…

Continua a leggere Spirito della civiltà romana

Il Ritorno

«...Il racconto – così come il ricordo – del Ritorno non è una speculazione o una predica, né tanto meno un insegnamento. Non ha un “interno” o un “esterno” al…

Continua a leggere Il Ritorno

Il volto della sera e del mattino

Franz Altheim si sofferma sul passaggio dall’Antichità al Medioevo, avvenuto in un momento decisivo e cruciale per l’Europa: quello del terzo secolo dopo Cristo, tra l’imperatore Commodo e l’inizio del…

Continua a leggere Il volto della sera e del mattino

Scritti sul ‘68

Il cinquantenario del ’68 ha fatto riemergere il periodico impulso alla celebrazione di quell’evento. In qualche caso esso ha coinciso con un nostalgico “come eravamo” degli invecchiati contestatori di ieri,…

Continua a leggere Scritti sul ‘68

Spirito classico e mondo cristiano

Nel 380 dopo Cristo, con l'Editto di Tessalonica, l'imperatore Teodosio I (347-395 d. C.) definì la religione cristiana religione ufficiale dell'Impero romano (unica religio licita) secondo i dettami del Concilio…

Continua a leggere Spirito classico e mondo cristiano

De Turribus Tenebrarum

Prendendo spunto da alcune pagine di René Guénon, l'autore analizza il mito delle torri maledette, avamposti delle tenebre sulla terra, centri misteriosi e oscuri delle forze contro-iniziatiche. Questa disamina lo…

Continua a leggere De Turribus Tenebrarum